Utilizzo dei cookie

Questo sito fa uso di cookie per raccogliere dati statistici. Continuando a navigare si accetta la politica in materia di cookie. Accetta

Lavora con noi

Avanguardia
contemporanea

...

Il concetto

Cucina con polso di camicia

Atempo ci offre un nuovo formato gastronomico creando una fusione tra l'arte del cameriere e la passione e la creatività degli chef.
Un'offerta basata sui prodotti con anima, in un contesto intimo e accogliente.

 

Il team

di Atempo

con a capo Iñaki Aldrey, da vita alla proposta dello chef Jordi Cruz.

 

IÑAKI ALDREY

Iñaki arriva all’ABac restaurant nell’aprile 2011 come stagista, dopo essersi formato come cuoco presso la scuola I.E.S Fraga do Eume nel Ferrol, e dopo aver lavorato in Paradores (hotel di lusso ricavati da edifici di valore storico e artistico) e A Gabeira.

Dopo aver passato uno stage, Jordi Cruz decide di incorporarlo nello staff di ABaC, dove lavora fino a maggio del 2016, momento in cui accetta la sfida come chef di Ten’s Tapas Restaurant. 

In prima linea nell’apertura di Atempo ne La Fortalesa de Sant Julià de Ramis, e dopo il trasferimento a Barcellona, Jordi Cruz conta di nuovo su Iñaki Aldrey per guidare e dirigere il team in questo ambizioso progetto.

VÍCTOR SILLERO

Víctor, il maitre di Atempo, si è occupato di ristorazione fin da piccolo. Ciò che è iniziato come un lavoro part time mentre studiava topografia, è diventata una passione che lo ha trasportato in un altro mondo professionale.

La sua voglia di lavorare in un posto che gli permettesse di avere contatto diretto con le persone, il suo interesse per la gastronomia e l’enologia, la sua voglia di continuare a imparare giorno dopo giorno, lo hanno portato dove è oggi. 

Parte della sua formazione in alta gastronomia la deve al ristorante Moments dove è cresciuto e si è formato per ben 5 anni.

Ha inoltre completato i suoi studi nel 2021 con un corso superiore di sommelier presso la scuola ESAH dove ha potuto ampliare le sue conoscenze del vino e di come va servito.

Attualmente dirige lo staff di sala con passione e devozione per offrire a tutti i commensali la migliore esperienza.

DONALD MYERSTON


Sommelier della promozione del 2009 della Escuela Superior de Hostelería di Barcellona, ha un legame con il mondo della ristorazione fin dal 2000, anno in cui assume la direzione della Sala del Ristorante Mokambo nella capitale del suo Paese natale, Venezuela.

Dopo 4 anni e l’apertura di un secondo ristorante dello stesso gruppo, decide di emigrare a New York per continuare a fare esperienza nell’appena aperto ristorante Spice Market dello chef Jean-Georges Vongerichten.

La sua passione e curiosità per i vini lo conducono a Barcellona nel 2006 dove si forma come sommelier e successivamente lavora in ristoranti come il Lasarte a Donostia, Saüc, Bravo24, LLamber e Fismuler a Barcellona.

Attualmente è il responsabile della Bottega di Atempo con una attenta selezione di vini nazionali e internazionali e provvederà a garantire la piena soddisfazione dei nostri commensali.

L'atemporalità della nostra cucina dà il nome al nostro ristorante.

Lo spazio

Atempo

Design di ispirazione naturale

Le stesse mura che assaporano le deliziose lumache di Gargantua i Pantagruel o gli squisiti cannelloni di Carles Gaig, ospitano oggi la nuova proposta creativa di Jordi Cruz.

Per l'occasione, le sue mura si sono vestite di bianco, come tela per un quadro di paesaggi naturali. Legno, vegetazione e filo di cotone donano freschezza ed eleganza a questo scenario accogliente.

Benvenuti ad Atempo.

 

Bottega

Dalla vitis vinifera sylvestris fino ad ora: storia, cultura, gastronomia... 20.000 anni di viticoltura non possono esistere per caso. Il vento, la terra, l’acqua e anche il fuoco sono elementi naturali legati alla vite. Le consistenze, gli aromi e le sensazioni organolettiche danno forza a questo succo di uva fermentato.

Fin dal Neolitico, passando dall'antico Egitto, dalla Mesopotamia, la Grecia classica, l'Impero Romano e l'Età Media fino ad arrivare all'attualità si è forgiato questo alimento illustre ma inquietante, pregiato ma ingiuriato, moneta di scambio per mercanti e commercianti, elisir e fonte di ispirazione per molti e certamente compagno inseparabile in tutti i festeggiamenti.

Anche se ne abbiamo di molte procedenze, la bottega di Atempo punta principalmente sulla vicinanza dei vini nazionali e francesi, dando importanza ai “pettit vigneron”/”piccoli produttori” delle D.O. vicine, favorendo un'enologia più sostenibile.

"Le sensazioni non formano parte di alcuna conoscenza. Piuttosto sono provocazioni incitanti, occasioni per un atto esplorativo che deve culminare in conoscenza". 

- John Dewey -

Web design

Web Design:Artrivity

Audiovisuals:Punttv

Photography:, Marco Pastori, Punttv o Abac